Namibia, Zimbabwe, Botswana e Madagascar - Rotte Nel Mondo srl - Tour operator Milano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Namibia, Zimbabwe, Botswana e Madagascar

NAMIBIA con auto a noleggio, ZIMBABWE e Cascate Victoria,
Parco CHOBE in Botswana e soggiorno mare in MADAGASCAR

1° giorno: ITALIA  – PARIGI – JOHANNESBURG
Partenza dall?italia con volo Air France per Parigi. Arrivo all’aeroporto di Parigi, Charles de Gaulles in serata e coincidenza con volo Air France per Johannesburg. Pernottamento a bordo.

2° giorno: JOHANNESBURG – WINDHOEK – DESERTO DEL KALAHARI

Arrivo a Johannesburg in mattinata e coincidenza con volo Air Namibia per Windhoek. Arrivo all’aeroporto di Windhoek, sbarco e ritiro del bagaglio. Dopo il ritiro del vostro bagaglio all’uscita troverete un incaricato che vi assisterà per la consegna dell’auto a noleggio tipo Toyota Double Cab 4x4 o similare.
Si raggiunge l’area privata di Intu Afrika raggiungendo l’ INTU AFRIKA ZEBRA KALAHARI LODGE “Dune” Suite”, immerso in un paesaggio di sabbia rossa, punteggiato da alberi da acacia. Oltre ai safari mattutini e/o pomeridiani per la ricerca degli animali selvatici, il Lodge offre anche lʹopportunità di partecipare a passeggiate naturalistiche ed interazioni con la comunità San (Boscimana) che vive nella zona. Sistemazione in una camera “Dune Suite” che si trova in un’area sopraelevata del lodge che si affaccia direttamente verso le dune. Cena inclusa e pernottamento al lodge.

3° giorno:  DESERTO DEL KALAHARI – DESERTO DEL NAMIB km 320 ca

Prima colazione al Lodge e in mattinata, in base alle informazioni ricevute il girono precedente, si potrà partecipare ad una escursione nel deserto con la guida del Lodge, il “Bushmen walk” oppure una delle altre attività proposte dal Lodge.
Quindi si lascia il deserto del Kalahari verso la zona occidentale del paese raggiungendo il Namib Desert attraversando un paesaggio caratterizzato da aspre montagne, polverosi letti di antichi fiumi e moltissimi alberi Camelthorn. Lungo la strada C 21 si segue la direzione fino a Maltahohe dove si prende la C 19 fino all’intersezione con la D 845 si arriva nell’area di Sossusvlei. Sistemazione a LE MIRAGE DESERT LODGE & SPA in camera standard. Cena inclusa e pernottamento.

4° giorno: DESERTO DEL NAMIB

Prima colazione, cena inclusa e pernottamento a LE MIRAGE DESERT LODGE & SPA in camera standard.
Giornata da dedicare alle visite del deserto raggiungendo le famose dune di Sossusvlei (spettacolari e con un’altezza di 300 metri, tra i più alti al mondo) oppure per raggiungere nell’entroterra il Sesriem canyon.
Questo deserto, il cui nome deriva da un vocabolo ottentotto che significa "luogo senza nessuno", è costituito da una fascia costiera relativamente stretta e lunga, il Namib si estende infatti per circa 1.900 km di lunghezza e 80-140 km di ampiezza. L'età stimata è circa 80 milioni di anni, forse il deserto più antico.

5° giorno: DESERTO DEL NAMIB – SWAKOPMUND km 360 ca

Prima colazione. Oggi si lascerà il deserto per raggiungere la costa  e la sua città principale: Swakopmund,  una stranissima e suggestiva cittadina costruita nel più puro stile tedesco dell'epoca del Kaiser.
Lungo strada si passerà per i canyon del Gaub e del Kuiseb (i 560 km di lunghezza del fiume Kuiseb scorrono solo occasionalmente nel sud-ovest del  canyon del Guiseb. Questo canyon è stato scavato tra i 2 e i 4 milioni di anni fa, quando l’acqua del fiume incise profondamente la roccia morbida).
L’arrivo a Swakopmund, una stranissima e suggestiva cittadina costruita nel più puro stile tedesco dell'epoca del Kaiser, è previsto nel tardo pomeriggio e costituisce un'autentica sorpresa. Sistemazione a Swakopmund al BEACH HOTEL.  Cena libera e pernottamento in albergo.

6° giorno: SWAKOPMUND – CAPE CROSS - DAMARALAND km 330 ca

Prima colazione in hotel. Si lascia Swakopmund verso nord lungo un tratto di costa che poi diventa la famosa “Skeleton Coast” per poi dirigersi verso l’entroterra la costa per addentrarsi nel paesaggio incantato del Damaraland, la terra del popolo Damara.
Cape Cross – a nord di Swakopmund, ca 120 E dopo la località di Henties Bay e prima dell'inizio della Skeleton Coast, si trova la più numerosa colonia di foche dell'Africa australe, che può toccare anche i 100.000 esemplari. Anche per chi non vuole fermarsi a dormire nella zona, è una tappa praticamente obbligata da Swakopmund verso nord (Damaraland).
Da Cape Cross si ritorna verso sud prima di continuare nell’entroterra in direzione Damaraland – Khorixas.
Si potrà visitare il museo all’aperto di Twyfelfontein, "la sorgente insicura", che fu, senza ombra di dubbio, il punto d'incontro di una moltitudine di animali e di una popolazione di cacciatori. Una realtà illustrata da mirabili incisioni che raffigurano, per lo più, animali cacciati, impronte degli stessi, segni astratti, simboli, ecc., tutte impresse sulle enormi rocce rosse cadute dalla parete. Tempo permettendo visita anche della Montagna Bruciata, delle Organ Pipes e della Foresta Pietrificata.
Si raggiungerà il VINGERKLIP LODGE in camera standard. Cena inclusa e pernottamento.

7° giorno: REGIONE DEL DAMARALAND – PARCO ETOSHA  km 180 / 200 ca

Dopo colazione e, compatibilmente con le visite che avete effettuato il giorno precedente o da completare questa mattina,  partenza verso il Parco Etosha. Sistemazione presso l’ ETOSHA SAFARI LODGE.Cena inclusa e pernottamento.
Su una piccola collina, vicino alla catena Montuosa dell’Ondundozonanandanana, si trova l’Etosha Safari Camp, a soli 10 km dall’Etosha National Park. I bungalow dal design in stile safari, propongono un caldo ambiente africano. Ogni unità è dotata di zanzariere, aria condizionata, bagno e una piccola veranda.

8° giorno: PARCO ETOSHA

Prima colazione, cena e pernottamento all’ ETOSHA SAFARI CAMP. Giornata dedicata all’esplorazione e safari fotografici all’interno della riserva e del parco Etosha con il proprio veicolo.
Il parco nazionale Etosha è forse la principale meta turistica della Namibia e, senza dubbio, l'area dove si trova la maggior concentrazione di animali. Si estende su una superficie complessiva di quasi 23.000 kmq, di cui il 25% è ricoperta da un deserto salino (il pan), che è ciò che resta di un antico lago.
Il parco fu fondato nel 1907, epoca in cui la Namibia era ancora una colonia tedesca col nome di Africa tedesca del sud-ovest. Con un'area di 100.000 km², il parco era all'epoca la più grande riserva faunistica del mondo. Negli anni sessanta il parco venne progressivamente ridimensionato, fino a raggiungere l'attuale estensione.

9° giorno: PARCO ETOSHA – WINDHOEK km 410 ca

Dopo colazione il viaggio prosegue in direzione d’Otjiwarongo e Windjoke. Lungo il percorso è anche possibili prevedere una sosta a Okahandja, piccola cittadina conosciuta per il suo mercato artigianale.
Dopo la visita il viaggio prosegue in direzione della capitale Windhoek dove si passerà l’ultima notte.  Serata libera e pernottamento all’ OLIVE GROVE GUESTHOUSE in camera Luxury.
Se avete tempo libero potreste prevedere una visita della città o una passeggiata nel centro. Windhoek, la capitale della Namibia, che conta circa 500.000 abitanti, di cui la maggioranza di lingua tedesca.

10° giorno: WINDHOEK – JOHANNESBURG – VICTORIA FALLS (ZIMBABWE)

Alla mattina molto presto trasferimento in aeroporto e rilascio del veicolo. Partenza con volo per Victoria Falls via Johannesburg. Trtasferimento e sisteamzione all'OLD URSULA CAMP in Chalet Standard.
Nel pomeriggio possibilità di prevedere la visita alle cascate Victoria per conto proprio o organizzata dal Camp. Cena inclusa e pernottamento al Camp.
Le Victoria Falls rappresentano una delle meraviglie naturali del pianeta; per gli indigeni Makololo sono "Mosi-oa-Tunya", il fumo che tuona, un nome tanto evocativo quanto appropriato.

11° giorno: VICTORIA FALLS – PARCO CHOBE (Botswana)

Prima colazione al Camp e partenza per il Botswana . Trasferimento fino al confine con il Botswana (30 minuti circa) e proseguimento dopo le pratiche di immigrazione in auto fino all’ ELEPHANT VALLEY LODGE in Valley Tent che si trova nella valle di Lesoma al centro della foresta del Chobe. Trattamento di pensione completa al lodge e safari fotografico del pomeriggio sui veicoli del lodge e unitamente ad altre persone.
Il lodge è strategicamente posizionato vicino ad una pozza permanete di acqua che specie nella stagione secca richiama gli animali assetati.

12° giorno: PARCO CHOBE

Prima colazione al lodge e giornata dedicata al safari fotografico a bordo dei veicoli 4x4 del Lodge oppure in barca a motore sul fiume Chobe per osservare più da vicino ippopotami e coccodrilli e quanti si abbeverano al fiume. Trattamento di pensione completa all’ELEPHANT VALLEY LODGE in Valley Tent.

13° giorno: PARCO CHOBE – KASANE – JOHANNESBURG

Prima colazione al lodge, trasferimento incluso all’aeroporto di Kasane in tempo utile per la partenza con volo per Johannesburg. Arrivo a Johannesburg e trasferimento libero (con navetta dell’hotel) in città.   Sistemazione al PEERMONT MONDIOR HOTEL in camera Classic. Resto del pomeriggio libero. Pernottamento in hotel.

14° giorno: JOHANNESBURG – ANTANANARIVO

Prima colazione in hotel e trasferimento libero in aeroporto in tempo utile per partenza con volo per Antananarivo.  Arrivo all’aeroporto di Antananarivo, ottenimento del visto direttamente all’arrivo .
Quindi incontro con il nostro corrispondente e trasferimento incluso in città. Sistemazione all’ HOTEL DE FRANCE in camera standard. Resto del pomeriggio libero a vostra disposizione. Cena libera e pernottamento.

15° giorno: ANTANANARIVO – NOSY BE

Prima colazione inclusa. Alla mattina presto trasferimento incluso in aeroporto e partenza con volo per Nosy Be. Arrivo a Nosy Be e trasferimento al MANGA SOA LODGE. Resto della giornata libera. Cena e pernottamento.

16-17-18-19-20° giorno: ISOLA DI NOSY BE
Intere giornata a disposizione per relax e attività balneari. Sistemazione al Lodge in in mezza pensione.

21° giorno: NOSY BE – ANTANANARIVO – PARIGI

Mattinata libera. Nel pomeriggio trasferimento aeroporto in tempo utile per partenza con volo Air Madagascar per Antananarivo. Arrivo a Antananarivo e attesa prima del volo notturno Air France per Parigi. Notte a bordo.

22° giorno: PARIGI - ITALIA
Arrivo all’aeroporto di Parigi, Charles de Gaulles e coincidenza con volo Air France per la città di destinazione.


Quotazione puramente indicativa - euro 5.900 per persona
(iscrizione, assicurazione e tasse aeroportuali sono esclusi dalla quotazione sopra indicata)

La quotazione andrà confermata e rivista in base al periodo di svolgimento del programma e compatibilmente con le tariffe aeree.

Torna ai contenuti | Torna al menu
Powered by Evoty